ARTICOLI RECENTI:

categoria: migliori frasi

J-AX: Le migliori frasi



Alessandro Aleotti, J-Ax, nasce a Milano il 5 agosto 1972.

Non ricordo proprio il primo pezzo che ho ascoltato di J-Ax. Di sicuro prima del 2015 già lo ascoltavo. Forse il primo pezzo che ho ascoltato è "Ancora in piedi" ma non sono sicuro. Detto questo di seguito trovate le migliori frasi dello Zio.

SEGUI ZIO AX SUI SOCIAL:

Youtube

J-Ax

Instagram

@j.axofficial

Facebook

@jaxofficial

Per altre frasi di altri artisti clicca QUI

(verrai mandato sulla categoria Migliori frasi del sito)

Oppure cerca il nome dell'artista nella barra di ricerca in alto.


SUPPORTA L'ARTISTA:

Acquistando di seguito canzoni/album di J-Ax su Amazon:

J-Ax

MIGLIORI FRASI

Frasi in continuo aggiornamento...

Quando sei vicina sei polemica Quando sei lontana sei l'america Fai scorrere sangue nella mia vena poetica (Featuring-Rocco Hunt, Ti Volevo Dedicare, Libertà)

Faccio specchio riflesso contro chi insulta e mi dà del falso Tengo i piedi per terra e resto al di sopra come a rialzo (A me mi, ReAle)

Come da piccolo alle spalle ho gente che mi scherza Però appena mi giro tutti fermi un due tre stella (A me mi, ReAle)

Quelli che hanno i miei anni che facevano i compagni Mo s'attaccano ai contanti come cicche sotto i banchi (A me mi, ReAle)

Non ne posso più Della mia generazione che dà la colpa ai ragazzi Con la leva obbligatoria cosa vogliono insegnargli? (A me mi, ReAle)

Non ci sono più esami ma ho le scadenze che danno più sbattella Alla fine dell’anno quello che ho fatturato è la mia pagella (A me mi, ReAle)

L'ultimo profeta prima d'essere adorato L'han tradito e dopo l’hanno crocifisso (Sarò scemo, ReAle)

Ogni giorno mi sconfiggono, ogni giorno io miglioro (Sarò scemo, ReAle)

Sono appassito ma rinato mille volte E infatti poi come un bambino ho pianto forte Sono il figlio senza età di un tempo già dimenticato Le mie insufficienze non le ho mai nascoste (Sarò scemo, ReAle)

La gente preferisce gli avvocati alle mani (Sarò scemo, ReAle)

Pischello vuoi essere hardcore? Un dio come Thor? Per te sarò Ragnarok (Il terzo spritz, ReAle)

Anche se mo va di moda la faccia di cazzo non ho atteggiamenti da piazza di spaccio (Il terzo spritz, ReAle)

Milano da bere ma non ci disseta, vita incompleta versione beta (Cuore a lato, ReAle)

L'autunno assassino ha impiccato l'estate (Cuore a lato, ReAle)

Da sbarbato rimandato agli esami Ora rimando esami perché temo il risultato (Fiesta!, ReAle)

Me la prendo col ministro assenteista in Parlamento Però non vado in palestra anche se c'ho l'abbonamento (Fiesta!, ReAle)

Le sirene chiamano il mio nome, non ascolto Canzoni d'amore fanno impazzire il mondo 'sti cantanti sembra si innamorino ogni giorno Gli altri della ciurma ne hanno una in ogni porto (Cristoforo Colombo, ReAle)

Ci siamo ritrovati in mezzo alla corrente Stretti in un abbraccio che era un salvagente

Pensavo fosse facile salvarsi, ma in due si è più pesanti Che fai ci vieni a fondo con me? (Cristoforo Colombo, ReAle)

Quando ho iniziato a naufragare Sei apparsa come la stella polare (Cristoforo Colombo, ReAle)

Ho perso la ragione per trovare il senso (Cristoforo Colombo, ReAle)

Ho trovato scuse ho perso del tempo Ma seguivo la rotta e non badavo al vento (Cristoforo Colombo, ReAle)

Meglio odiato per essere reale Che come loro amati per essere fake (Reale, ReAle)

Io penso a fare il Forum tu pensa a fare i fori Pistole giocattolo nelle tue Toy Stories Questi fanno i criminali nel display Ma più che Bonnie e Clyde sono tutti Will and Grace (Reale, ReAle)

Un prodotto tutto costruito Non è mica una cattiva idea Ma vedi la differenza è che tu sei il Brico Io c'ho tirato su un impero come l'Ikea (Reale, ReAle)

So come il sistema fotte il nuovo ricco Ho comprato uno studio non collane da sceicco Almeno quando il trend decide che fallisco Nessuno potrà mai impedirmi di rifare un disco (Reale, ReAle)

Una volta le rockstar andavano a modelle Ora si fanno pippe con la minorenne in DM (Reale, ReAle)

Tutti vogliono essere i più veri Ma vogliono solo vita da bomber: vogliono essere i più Vieri (Reale, ReAle)

Sei un figo, la collana appesa al collo pesa un kilo Sembra che devi compensare un pene micro Ma il successo lo fai solamente per il tuo faccino Io vendo anche se in foto faccio schifo (Reale, ReAle)

Alla corona preferisco il mio cappello da giullare (Reale, ReAle)

Qui il duce è un vecchio amore che torna e ci sfregia con l'acido (Siamesi, ReAle)

Qui non mi sento a casa troppa gente laureata All'università della strada, si rimpiange un'epoca Che non c'è mai stata, un'Italia immacolata Dove prima nessuno rubava, nessuno spacciava Quindi per loro porto chiuso, per la mafia porto franco La droga non fa mai notizia se la vende un bianco Le donne che vanno protette dal selvaggio Ma se ti violenta un italiano un po' te la stavi cercando (Siamesi, ReAle)

Tu che prima odiavi i calabresi Da noi ci odiamo tra regioni tra città e tra quartieri Ma i terroni di oggi sono i neri Solo un nemico comune ci ha reso coesi non vedi? (Siamesi, ReAle)

Tu piaci anche a mia mamma come il valzer Non sei parte di un genere, sei un genere a parte Ti ascolto la mattina e pure quando faccio after Sei il solo tormentone che non mi ha rotto le palle (La Mia Hit, ReAle)

Hai scelto me e non questi con i denti da latte Che durano poco come il singolo di un trapper (La Mia Hit, ReAle)

Là dove c'era l'erba, adesso ci sei tu (La Mia Hit, ReAle)

Una volta mi bastavano due drink e le chiamavo con il repeat Più che una rubrica, avevo una playlist Le pompavo in discoteca e in macchina dopo il live Le dimenticavo dopo un mese come "Gangnam Style" (La Mia Hit, ReAle)

Se ti tocco io sono molestie Però sei felice quando lo fa un figo Io t'ho sempre portato rispett Però tu m'hai detto: "Sei solo un amico" (Pericoloso, ReAle)

Ogni volta che incontro una donna C'è una parte di me che rinuncia Che se faccio battute poi sembra che flirto E dieci anni dopo becco una denuncia (Pericoloso, ReAle)

Qui tutte le sere ti offrono cene e da bere Tu dici che sei indipendente Io invece se non faccio soldi Mi guardate come se fossi impotente (Pericoloso, ReAle)

Davanti c'ha una divisa le fa mille domande in fila ma lei manco le sente Le differenze tra le manette e la fede al dito che aveva prima (Beretta, ReAle)

Lavoro per il meglio mentre mi preparo al peggio (Quando piove diluvia, ReAle)

Quando la vita è cruda con gli squali faccio il sushi (Quando piove diluvia, ReAle)

Un uomo non è cosa mostra è quello che nasconde Dentro stare a pezzi fuori stare dritti, stare zitti (Quando piove diluvia, ReAle)

Se mi vedi cadere Sono una stella esprimi un desiderio (Quando piove diluvia, ReAle)

In calendario una lista di cose che odio fare L'agenda di chi fa successo e poi non se lo gode Ho il commercialista, l'avvocato, il tribunale Passo più tempo tra i notai che tra le note (Quando piove diluvia, ReAle)

Ho fatto anni senza sonno tra amicizia e affari Chiuso in furgone o in casa domiciliari volontari (Quando piove diluvia, ReAle)

A casa poco spazio (Supercalifragili, ReAle)

Ti racconto la mia storia attenta fa paura È un frontale a 180 senza la cintura (Supercalifragili, ReAle)

Quando sei al numero uno vuol dire che sei morto (Mainstream (La scala sociale del rap), ReAle)

Qui tocca essere mainstream Se no a quest'ora lavoravo per Just Eat (Mainstream (La scala sociale del rap), ReAle)

Da mamma hai preso il nasino La forma degli occhi e del viso E l’abilità di cambiarmi l’umore soltanto facendo un sorriso (Tutto tua madre, ReAle)

Messo alle corde anche io, pensavo alla religione Se un figlio è un dono di Dio Forse questa era la mia punizione (Tutto tua madre, ReAle)

Per fortuna assomigli a tua madre Per fortuna sei tutto tua madre (Tutto tua madre, ReAle)

E in quel momento mi si è rotto qualche cosa dentro Per la prima volta mi sono sentito vecchio Vittima di una fattura, una stregoneria Tu hai rotto il sortilegio perché sei una magia (Tutto tua madre, ReAle)

Il lavoro andava a gonfie vele La casa una barca che andava giù a fondo (Tutto tua madre, ReAle)

Per altre frasi di altri artisti clicca QUI

(verrai mandato sulla categoria Migliori frasi del sito)

Oppure cerca il nome dell'artista nella barra di ricerca in alto.

Ho riso di ogni recensione pessima Perché ho gente coi miei testi tatuati sulla vertebra (Timberland Pro)

Ho la libreria che è l'incubo di un intellettuale Perché ho letto Il Capitale ma ho anche fatto il capitale (Timberland Pro)

Degli sbarbati me ne sbatto, ho un contratto con la Sony Che anche se non gioco incasso, come Ronaldo (Timberland Pro)

Il successo non può metterli tutti d'accordo C'è sempre chi pensa deve esserci sotto il complotto

Chi capisce il contrario pensa contorto Infatti se diventi grosso poi ti scrive: "Come sei ridotto" (Il kaos è chiuso, Comunista col Rolex)

Prima avevi dipendenze adesso hai dipendenti (Perdere la testa, Comunista col Rolex)

La mia pazzia m'ha portato dal quartiere alla radio Da cantarla in cameretta a cantarla allo stadio (Perdere la testa, Comunista col Rolex)

L'opinione della gente mi passa attraverso Prima sei una meteora poi il loro universo Tanto vinta la rivoluzione ti danno il comando Poi ti diranno che sei un tiranno lo stesso (Perdere la testa, Comunista col Rolex)

Drogarsi è chiedere in prestito un po' di pace alla morte (Perdere la testa, Comunista col Rolex)

Ho un lavoro straordinario ma che impone straordinari Troppa gente pensa che sia sempre in ferie, si fa viaggi strani Io più conosco esseri umani, più amo gli animali (Sconosciuti da una vita, Comunisti col Rolex)

Ricordo le canzoni, mai gli anniversari (Sconosciuti da una vita, Comunisti col Rolex)

Non so pensare in piccolo allergico al compatto Meglio precipitare spesso che volare basso (Allegria, Comunisti col Rolex)

Per distruggere il mondo partivo da me (Allegria, Comunisti col Rolex)

Dalla fame alla fama, hai raggiunto i tuoi scopi Ma non cambio idea: l’amore andava prima testato sui topi (Meglio tardi che noi, Comunisti col Rolex)

Secondo un vecchio detto in amore vince chi fugge Nulla si crea, ma qualcosa si distrugge (Meglio tardi che noi, Comunisti col Rolex)

Qui di pesce è pieno il mare Ma senza te sto su una zattera (Anni luce, Comunisti col Rolex)

Con milioni di canzoni in streaming Si torna ad ascoltare sempre quelle che si amavano da ragazzini (Piccole cose, Comunisti col Rolex)

Per riempire buchi, riscattare amori mai compiuti Ci nutriamo dei mi piace degli sconosciuti (Piccole cose, Comunisti col Rolex)

Quanta fatica per salire in cima Per poi scoprire che c’è poco ossigeno e non si respira (Piccole cose, Comunisti col Rolex)

Quante macchine veloci compriamo in leasing Che non ci danno le emozioni della prima bici (Piccole cose, Comunisti col Rolex)

Non è il politico che dice: "Prima gli italiani" Non conta se ci nasci, conta se la ami (L'italia per me, Comunisti col Rolex)

Né ricchi né poveri, siamo nati nel mezzo Io e mio fratello sul letto a castello Casa umile fuori, tirata a lucido dentro (L'italia per me, Comunisti col Rolex)

Come faranno i figli a prenderci sul serio Con le prove che negli anni abbiamo lasciato su Facebook (Vorrei ma non posto, Comunisti col Rolex)

Tu sei collassata, bella addormentata nel Bosco Verticale Principessa da svegliare con un bacio Ma forse chiuso in questa torre sono diventato il drago (Milano intorno, Comunisti col Rolex)

Aria condizionata e moriamo di caldo Diamanti veri ma sorriso falso Ormai reggo meno la gente che l’alcol (Milano intorno, Comunisti col Rolex)

I leader fanno promesse, le stesse Dall’America alla Lombardia E i disgraziati scommesse e collette (Tutto il mondo è periferia, Comunisti col Rolex)

T'ho passato la palla per fare goal Però la vita è come un incontro di boxe Mò so che tu sei solo l’ennesimo a volermi KO Io uso chi mi odia come coach (Fratelli di paglia, Comunisti col Rolex)

Gli amici falsi sono come ombre Ti seguono al sole, non dove c’è scuro (Fratelli di paglia, Comunisti col Rolex)

T'ho fatto da balia e da spalla Eri al verde e t'ho fatto da banca Quando ce li hai manco me li ridai (Fratelli di paglia, Comunisti col Rolex)

Tu andavi bene a scuola Io con la testa in aria ero un asino che vola Poi sarà il mondo del lavoro che ha mentito alla tua laurea E ai miei sogni mantenuto la parola (Senza pagare, Comunisti col Rolex)

Da ragazzini era normale non avere soldi E prima d’ordinare controllare il portafogli Guardavamo le vetrine con occhi enormi Sull’autobus che dal centro ci riportava ai bordi (Senza pagare, Comunisti col Rolex)

Non so se tu sei l’altra metà del cielo Ma controlli il mio cervello come un parassita alieno (Il giorno e la notte, Comunisti col Rolex)

Io e te ci completiamo come antidoto e veleno (Il giorno e la notte, Comunisti col Rolex)

La verità è che certa gente ti odia sempre Tanto vale farsi odiare facendo quello che ami veramente (Comunisti col Rolex, Comunisti col Rolex)

Perché quando corri per vincere non vedi quello che perdi (Assenzio, Comunisti col Rolex)

Quante domeniche a casa in hangover invece che andare a trovare la nonna (Assenzio, Comunisti col Rolex)

Che poi la fama non ha utilità né importanza Quando vedi chi ami andare via sull’ambulanza Allora ho chiesto scusa al cielo per la mia vita intera Mentre l’infermiera le infilava i tubi nelle braccia Ho pregato Dio: "Prenditi i soldi, la mia moto e la carriera Ma non portarti via la mia ragazza" (Assenzio, Comunisti col Rolex)

Da bambino ero felice quando nevicava Adesso blocca il traffico, rovina la giornata (Assenzio, Comunisti col Rolex)

Per altre frasi di altri artisti clicca QUI

(verrai mandato sulla categoria Migliori frasi del sito)

Oppure cerca il nome dell'artista nella barra di ricerca in alto.


Davanti ad un'alba su Roma che toglie il respiro da tanto che è bella Ma la bellezza scatena nell'uomo il bisogno malato di possederla O di guardarla con odio bevendo una Ceres seduto per terra Quando passeggia con il cane chihuahua e il filippino raccoglie la merda (Un altro viaggio, Il bello d'essere brutti)

I figli non sanno la storia, fanno aperitivi a base di cognac Si scannano per le tartine come dei maiali nella mangiatoia L'odore letame che dalle cascine arriva qui grazie alla pioggia Cade sull'attico della modella, che in coca smascella con la paranoia (Un altro viaggio, Il bello d'essere brutti)

Anche se cambi l’accendo siamo gente incattivita in cattività (Nati cosi, Il bello d'essere brutti)

Tutti partivano per il mare Noi dai parenti per risparmiare Sei ore in coda sull'autostrada E la mia vita mi sembrava sprecata (Nati cosi, Il bello d'essere brutti)

Ricordo i tempi alle superiori Quando spiegavano i professori Guardavo fuori dalla vetrata E la mia vita mi sembrava sprecata (Nati cosi, Il bello d'essere brutti)

Quando a una generazione si spegne il fuoco Prenderebbe a calci quella dopo Zio, niente di nuovo (Bimbiminkia4life, Il bello d'esser brutti)

Se fossi ripulito, avrei la mia faccia su People (Maria Salvador, Il bello d'essere brutti)

Per non vedere il mio nemico, basta chiudere il Mac Le sue tipe, di cognome, fanno tutte .jpeg (Maria Salvador, Il bello d'essere brutti)

Le donne non le chiamo cagne di sicuro Ma la tua mi guarda e tra le gambe fa la schiuma come Cujo (Old Skull, Il bello d'essere brutti)

Come lui e tutti i brutti del mondo ho dovuto esercitare lo stile Ma non avremmo la Divina Commedia Se Dante si fosse prima bombato Beatrice (Il bello d'esser brutti, Il bello d'esser brutti)

Lei si passò il quartiere di bocca in bocca La chiamavamo "la cer-bottana" (Il bello d'esser brutti, Il bello d'esser brutti)

Senza in bocca due gommoni mandi a casa la Jolie (Il bello d'esser brutti, Il bello d'esser brutti)

Io non mi sento nemmeno così un cesso Da quando mi specchio negli occhi tuoi (Il bello d'esser brutti, Il bello d'esser brutti)

Ci sono uomini al guinzaglio come i dalmata Lei gli controlla l'iPhone ma flirta col capoufficio E in casa sta con le ciabatte e la maschera Al lavoro va coi tacchi e collant contenitivo (Il bello d'esser brutti, Il bello d'esser brutti)

Sai la mia tipa ha la faccia pulita, ma è pervertita Peggio di me (Il bello d'esser brutti, Il bello d'esser brutti)

Tu ti fai i muscoli in palestra, il petto con la ceretta Le sopracciglia con la pinzetta Non lamentarti se la donna poi non ti rispetta E vuole me con la barbetta incolta e la pancetta (Il bello d'esser brutti, Il bello d'esser brutti)

Svegliarsi tardi è un lusso che non ho più In doccia alle otto e mezzo e poi riunione per il tour (Tutto o niente, Il bello d'esser brutti)

Vedo nuovi governi Appena fatti già putrefatti dai soliti vermi Politica allucinante altro che LSD (Santoro e peyote, Il bello d'essere brutti)

Le vostre donne amano il diamante Le nostre ci amano come uno squalo ama il sangue (Miss & Mr. Hyde, Il bello d'esser brutti)

Le nostre donne invecchiano con gusto Le vostre coi fuseaux, cameltoe e chirurgo Ma la bellezza pura dura più di una stagione Le vostre Kim Kardashian Le nostre Sophia Loren (Miss & Mr. Hyde, Il bello d'esser brutti)

Ogni generazione ha un prezzo Ogni generazione ha perso La sua guerra con il tempo Col governo e col medico Ma noi non siamo come voi

Non ci spaventa stare al verde Non contiamo i soldi, non contiamo gli anni Non contiamo niente Non conta questa gente (Miss & Mr. Hyde, Il bello d'esser brutti)

Bambini è come quando fate i disegnini Il colore della cacca è uguale a quello dei cioccolatini Così ci sono sbirri poi ci sono poliziotti Sono vestiti uguali ma i primi sono corrotti (Hai rotto il catso, Il bello d'esser brutti)

Ogni giorno penso Non è vero che il grande amore dev'essere perfetto (Caramelle, Il bello d'esser brutti)

È meglio che ti abitui a certe cicatrici Cose che bestemmi e domani benedici (Caramelle, Il bello d'esser brutti)

Ora io ho bisogno di te Per dormire la notte Basta che mi stringi forte (Caramelle, Il bello d'esser brutti)

La moda c’è chi la subisce e chi la fa La moda cambia sempre è il contrario della verità (Sono di moda, Il bello d'esser brutti)

La fama è come quella che ha un bel viso e un brutto culo Non la voglio più vedere subito dopo venuto (Sono di moda, Il bello d'esser brutti)

La ex del calciatore oggi vuole farsi i rapper (Sono di moda, Il bello d'esser brutti)

Sono tornato al mio quartiere popolare Avevo nostalgia ma non lo riconosco più C'è il pieno di architetti e creativi gli artigiani Sono schizzati via e gli affitti schizzati su (Sopra la media, Il bello d'esser brutti)

Meglio morire commerciali Che quei rappusi chiusi in casa al buio che si credono illuminati (Ribelle e basta, Il bello d'esser brutti)

Per la strada mi chiamano 'zio' È Philadelphia e io sono Rocky Sarà che al posto di un bambino, Dio M'ha dato due milioni di nipoti (Intro, Il bello d'esser brutti)

La mia vita è questo teatro e quando spegneranno le luci Non avrò nemmeno un rimpianto se ho vissuto da vero Goonie (Intro, Il bello d'esser brutti)

È il caso che mi ripigli o che mi ripigli per caso Che tra quelli che han fatto figli, qui nessuno l'ha programmato (Intro, Il bello d'esser brutti)

Quando hai visto il mondo dalla cima Dopo sei intrappolato al top come un topo (Intro, Il bello d'esser brutti)

Ho pagato e sono uscito come al bar La penale coi risparmi di una vita al prezzo della libertà (Intro, Il bello d'esser brutti)

Entrato qui da sbarbato ho firmato ogni contratto Mi fidavo come di un padre, mi bastava stare sul palco Poi eran sempre tutti in vacanza, io da solo là che mi sbatto Forse lo trattavo da padre mentre mi trattava da babbo (Intro, Il bello d'esser brutti)

Qualche anno fa mi si è ingrigito il pelo

Per la prima volta ho tirato il freno

Incerto se fossi l'unico scemo

O l'ultimo a crederci per davvero (Intro, Il bello d'esser brutti)

DIO BENEDICA LA MUSICA

foto-progilo-pagina-facebook-valentino-r

Valentino Rocco

Studente universitario

L'eleganza nella risoluzione dei problemi sta nella semplicità

iscriviti al mio canale youtube
seguimi sui miei social:
  • Instagram
  • Twitter
  • Facebook

CONTAttami :

Grazie! Il messaggio è stato inviato.

ARTICOLI RECENTI: